UN ABBRACCIO DI BUON NATALE!

In questo Natale insolito, dove gli abbracci negati fanno sentire ancora più il bisogno di abbracci, le insegnanti delle scuole d'infanzia paritarie FISM del distretto di Mirandola hanno raccolto pensieri e disegni dei bambini dopo uno scambio di idee, da cui sono nate ipotesi e soluzioni -straordinarie come solo i bambini sanno trovare!- per far sentire meno solo chi, perché in casa di riposo o perché malato, non può avere nemmeno il conforto dell'abbraccio di un caro a causa delle predisposizioni volte a proteggerlo. I bambini sanno che queste persone possono essere meno sole: il loro abbraccio di auguri è diventato quindi anche abbraccio di gratitudine verso chi, per "umana" professione, si prende cura di loro nelle case di riposo, negli ospedali, negli ambulatori medici... 1000 cartoline sono state inviate in questi luoghi di cura: un abbraccio grande quanto tutti i bambini che frequentano le nostre scuole, per scaldare il cuore di chi si sente solo e per ringraziare chi se ne prende cura.

FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM
FISM